BMW Z1

Dettagli Vettura

La prima presentazione alla stampa della Z1 avvenne nel 1986 mentre la presentazione ufficiale avvenne al salone dell’automobile di Francoforte del 1987. La maggior parte degli esemplari prodotti venne venduta sul territorio tedesco con l’Italia come primo paese di esportazione. Dopo l’arresto della produzione nel 1991 la BMW non ebbe più alcun modello specifico di spyder in catalogo fino alla presentazione della Z3 avvenuta nel 1995.

La BMW Z1 fu disegnata in un periodo di oltre tre anni nel settore BMW Technik GmbH. Lo sviluppo della vettura è globalmente attribuito al Dr. Ulrich Bez e ai suoi collaboratori (Alexander Pregl, Rudolf Müller, Lutz Janssen, Wolf-Henryk Menke, Dieter Schaffner, Klaus Faust, Sabine Zemelka e Stephan Stark). La direzione del progetto fu però affidata al Dr. Klaus Faust quando Bez, nell’ottobre 1988, lasciò la BMW per trasferirsi alla Porsche.

La Z1 è oltretutto la prima della serie Z (iniziale della parola Zukunft, che in tedesco significa futuro) della BMW, serie caratterizzata da stile e prestazioni sportive e da un’impostazione di roadster esclusivamente a due posti, a cui appartengono anche la Z3, la Z4 e la Z8.

  • Motore anteriore, V6
  • Displacement 2494 cm3
  • Maximum power 125 kW / 170 bhp / 5800 rpm
  • Maximum torque 222 Nm /164 ft-lb / 4300 rpm
  • Front tires 225/45 ZR 16
  • Rear tires 225/45 ZR 16
  • Empty weight 1250 km
  • Full speed 225 km/h
  • Acceleration 7.9 s